4 giorni
1
3 min
2

Un corso per apprendere le nozioni base al fine di poter percorrere le vie normali delle grandi cime delle Alpi

Dettagli

DETTAGLI

L’alta montagna, i ghiacciai e le creste nevose, richiedono tecnica individuale e metodi di sicurezza adeguati.

Faremo base in rifugio con la formula delle giornate consecutive, scelta che ci consente di ottimizzare i tempi e di ottenere il miglior rendimento per questo corso in alta montagna.

Cramponage durante il corso di Alta MontagnaIl corso di alta montagna affronta le situazioni tipiche dei ghiacciai e delle creste nevose che normalmente si incontrano effettuando salite in quota. Questi ambienti richiedono una tecnica individuale e metodi di sicurezza adeguati.
I temi fondamentali che affronteremo durante questo corso saranno quindi il corretto uso di piccozza e ramponi, la progressione in conserva su ghiacciaio, la tecnica individuale per superare delle brevi pareti di ghiaccio, come anche altri aspetti e argomenti più teorici.
Durante l’ultima giornata del corso effettueremo una salita in ambiente mettendo in pratica quanto appreso.

Durante il corso di Alta Montagna provando tecniche di arrampicata con acquasantiera

La località verrà scelta in base alle condizioni e disponibilità. La scelta potrà variare fra il rif Obervalderhutte (GrossGlockner) o Rif Guide d’Ayas (Monte Rosa) o altri rifugi che presentino caratteristiche e condizioni adatte allo scopo del corso.

Frequentando questo corso sarete in grado di percorrere le vie normali delle grandi montagne delle Alpi (PD/ PD+) come anche di seguire itinerari classici durante la stagione invernale  anche delle montagne più vicino casa, sempre utilizzando ramponi e piccozza.

Il corso si svolge su quattro giornate consecutive con pernottamento in rifugio.

Requisiti per l’ammissione al corso: è sufficiente avere esperienze di escursionismo anche se è preferibile praticare alpinismo e/o aver partecipato ad un corso (ferrata, arrampicata, roccia, sci alpinismo, …).

Condizioni

CONDIZIONI

RITROVO

Verrà definito dalla Guida Alpina alcuni giorni prima

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Abbigliamento da alta montagna con pernotto in rifugio.
Imbracatura, ramponi, piccozza classica, casco.

RAPPORTO

1 : 4

INCLUSO NEL PREZZO

Materiale comune della cordata (corde, protezioni, …)

Attrezzatura personale quale casco, imbraco, ramponi, piccozza (qualora ne foste sprovvisti)

Tutti i costi della Guida Alpina

Servizi di Guida Alpina

Assicurazione recupero e soccorso

NON INCLUSO

Trasferimenti

Vitto e alloggio presso i rifugi

Impianti di risalita qualora previsti

Assicurazione personale, infortunio, annullamento viaggio, smarrimento bagaglio (consigliata)

Tutto ciò che non è specificato alla voce ‘incluso nel prezzo’

Itinerario

PROGRAMMA

Di seguito il programma di massima che seguiremo durante le giornate del corso.

Il corso è strutturato su quattro giornate consecutive e faremo base in un rifugio in quota nei pressi di un ghiacciaio, il nostro terreno di gioco.
La scelta della meta verrà comunicata agli iscritti e dipenderà principalmente dalle condizioni dei ghiacciai e da quelle meteo.
Generalmente le località sono il GrossGlockner (rif Oberwalderhutte) o il Monte Rosa (rif Guide d’Ayas).

Day 01

Una volta raggiunta la località saliremo verso il rifugio che diventerà la base per il nostro corso.
Durante questa giornata avremo la possibilità di affrontare i primi concetti legati alla legatura in cordata e studieremo quali sono i nodi utilizzati nella progressione su ghiacciaio. Affronteremo anche il tema dei materiali come i ramponi e la piccozza, come calzarli e come utilizzarli correttamente.
Muoveremo i nostri primi passi dapprima seguendo le tracce e poi, sempre in sicurezza, girando fra i crepacci imparando a riconoscerli e a superarli.

Una volta raggiunto il rifugio e organizzati per la nostra permanenza, avremo il tempo per dedicarci alla pratica dei nodi tipici di questa disciplina.
Alla sera potremo anche affrontare temi teorici quali l’orientamento e la topografia.

Day 02

Durante la seconda giornata, dopo un ripasso degli argomenti trattati il giorno precedente, ci sposteremo in una zona del ghiacciaio adatta all’apprendimento delle tecniche di cramponage. Sarà questa la giornata e l’argomento cardine di tutto il corso: l’imparare ad utilizzare correttamente i ramponi su tutti i tipi di terreno più o meno ripido e più o meno ghiacciato. Studieremo, con numerose prove ed esercizi, i diversi passi da utilizzare acquisendo scioltezza e confidenza con questa nuova tecnica. Avremo anche la possibilità di fare, sempre in sicurezza, dei brevi percorsi fra i seracchi da portare a termine utilizzando i diversi passi.

Faremo quindi rientro nel pomeriggio tardo al rifugio dove potremo, dopo esserci rifocillati, approfondire i temi dell’autosoccorso e del primo soccorso.

Day 03

La terza giornata la dedicheremo al tema delle soste, delle sicurezze della cordata, della trattenuta e dell’autosoccorso.
Saranno tanti gli argomenti che dovremo affrontare ma prima di tutti cercheremo di apprendere i concetti legati alle soste e alla loro realizzazione, molto varia, su neve e in ambiente glaciale. Impareremo quindi le manovre base per mettere in sicurezza una cordata ad esempio per superare una breve paretina più impegnativa, un seracco poco sicuro o una cresta esposta. Proveremo quindi la tecnica dell’auto-arresto ma soprattutto la trattenuta del compagno. Avremo il tempo anche per una dimostrazione della complessa manovra del recupero del compagno scivolato in un crepaccio.

Una volta rientrati in rifugio approfondiremo il tema della scelta dell’itinerario e dei pericoli oggettivi dell’alta montagna.

Day 04

E’ finalmente la volta di una salita vera. Sceglieremo una meta dove poter mettere in pratica tutto ciò che abbiamo appreso nelle giornate precedenti. Ci sarà una condivisione delle scelte e della gestione delle cordate per comprendere ancor di più quali siano le difficoltà e i rischi di questo ambiente affascinante ma talvolta insidioso.
Scenderemo quindi in valle dove ci saluteremo programmando altre salite dove mettere a frutto le nuove capacità acquisite.

Gli argomenti di massima che affronteremo durante queste giornate saranno i seguenti

Materiali

Imbracatura, casco, ramponi, piccozza

Corda, moschettoni

Freni e ancoraggi (piastrina, secchiello, viti da ghiaccio, corpo morto, cordino di svincolo, …)

Sicurezza

Aspetti generali della sicurezza nella movimentazione su ghiacciaio

Approfondimento su tutti gli argomenti trattati da un punto di vista legato alla sicurezza (oltre che alla funzionalità)

Il corretto uso di imbracatura, casco, ramponi, piccozze, legature, nodi, freni e concetto di controllo reciproco

Protezioni su neve e soste

Tecnica individuale, auto-arresto e arresto del compagno

Illustrazione della manovra per il recupero del compagno da crepaccio

Tecnica individuale

Legatura in conserva della cordata, cordata di due, tre o più persone e progressione su ghiacciaio

Cramponage – tecnica classica (passo elementare in piano e in diagonale, passo incrociato, passo incrociato sulla massima pendenza, passo misto, tecniche a punte frontali, tecnica di discesa, piolet traction)

Soste su neve e ghiaccio, prove di trattenuta per scivolata e per caduta in crepaccio con relativa dimostrazione della manovra di recupero

Materiali

MATERIALI

Di seguito troverete l’indicazione per i materiali necessari.
La scelta che dovrete fare per il vestiario dipenderà dalle previsioni meteo e dall’attività scelta.

Apri la lista completa

Materiali Alta Montagna – Corsi

Luogo

LUOGO


Una delle possibili mete del corso: Rif Guide d’Ayas – Monte Rosa
Gallery
Condividi

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

4 giorni
1
3 min
2

Un corso per apprendere le nozioni base al fine di poter percorrere le vie normali delle grandi cime delle Alpi

Corso di Alta Montagna - prove di cramponage

Recensioni dell'attività

Non ci sono ancora recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.