1 giorno
3
Livello allenamento 3
4 min

Un bell'itinerario tra sport, storia e riflessioni.

Date disponibili:

Il 02-06-2024 - ISCRIZIONI IN CORSO



Dettagli

DIGA DEL VAJONT – FERRATA DELLA MEMORIA

L’itinerario si colloca sul versante orografico destro della gola del Vajont nei comuni di Longarone, Erto e Castellavazzo, ed è stata realizzata in memoria delle vittime del disastro avvenuto nel 1963. Il percorso, a tratti impegnativo, offre ampi panorami sulla diga e sulla forra del Vajont difficilmente osservabili da altri punti. Un bell’itinerario tra sport, storia e riflessioni.

Inizialmente si scende per pochi metri fino a raggiungere lo spettacolare canale che portava l’acqua dal torrente Vajont alla cartiera di Codissago già alla fine del 1800.

Si prosegue questo canale fino a trovare una prima galleria di circa 150 m per la quale è consigliato portarsi una pila, seguita da una cengia con cavo da via ferrata, un’altra galleria più corta e altra cengia più esposta ma facile.
Al termine della cengia si raggiunge una scala che segna l’inizio della parte difficile con i primi 100 metri impegnativi ed esposti.
Subito dopo, grazie anche a una serie di cenge, si arriva a uno spallone intermedio, dove inizia la seconda parte verticale sempre difficile ma meno impegnativa della precedente, per poi proseguire su un’altra cengia verso destra e una seconda scala. Da qui si segue un intaglio nella roccia, costruito per far passare la teleferica che da Longarone portava i calcestruzzi fino sul cantiere della diga del Vajont, da dove in 5 minuti si arriva al sentiero 380 grazie al quale si raggiunge infine la diga del Vajont con la possibilità svoltando a sinistra di ritornare alla partenza.

Dislivello ferrata: 220 m

Tempo medio: 3.30 ore totali

inMont_Via Ferrata_Cavo
Condizioni

CONDIZIONI

RITROVO

Falesia di Erto alle 8.30

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Normale vestiario utilizzato durante i trekking o ferrate, imbracatura bassa, casco, kit da ferrata, lampada frontale

RAPPORTO

1 : 5

INCLUSO NEL PREZZO

Tutti i costi della Guida Alpina

Servizi di Guida Alpina

Assicurazione recupero e soccorso

NON INCLUSO

Trasferimenti

Assicurazione personale, infortunio, annullamento viaggio, smarrimento bagaglio (consigliata)

Tutto ciò che non è specificato alla voce ‘incluso nel prezzo’

Nel caso di modifica o annullamento dell’attività come anche di rinuncia da parte degli iscritti vi invitiamo a prendere visione del regolamento inMont.

Regolamento

Programma

PROGRAMMA

Di seguito il programma delle attività che svolgeremo

Day 01

Verificati i materiali di sicurezza al parcheggio sui tornanti di Longarone, partiremo  in direzione delle gallerie che ci porteranno all’inizio della ferrata vera e propria. Lungo un percorso vario e a tratti verticali raggiungeremo i bei boschi di Casso. Attraversato quest’ultimo bellissimo paese raggiungeremo la falesia di Erto dove avremo lasciato un auto utile per il rientro.

Materiali

MATERIALI

Di seguito troverete l’indicazione per i materiali necessari.
La scelta che dovrete fare per il vestiario dipenderà dalle previsioni meteo.

Apri la lista completa

Materiali Via Ferrata

Luogo

LUOGO


Diga del Vajont
Condividi

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

1 giorno
3
Livello allenamento 3
4 min

Un bell'itinerario tra sport, storia e riflessioni.

Date disponibili:

Il 02-06-2024 - ISCRIZIONI IN CORSO



Salendo un tratto aereo della Ferrade dei 50 nelle Dolomiti Pesarine

Recensioni dell'attività

Non ci sono ancora recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.