1 giorno
2
2 min
3

Una via classica sul Sernio, il 'Monte delle Donne'  

Dettagli

DETTAGLI

Bella montagna dalle forme armoniose ed eleganti, il Monte Sernio svetta con la sua cuspide proprio al centro della Carnia.
È una montagna di grandi panorami, attorniata da vette e valloni silenziosi e selvaggi.
La prima ascensione del Sernio all’epoca destò molto scalpore: dopo essere stato giudicato da molti alpinisti al tempo quasi tutti uomini una montagna “impossibile”, fu scalato per la prima volta il 21 agosto 1879 dalle sorelle Minetta e Annina Grassi, prima cordata interamente femminile.
Da allora il Sernio si guadagnò l’appellativo di Monte delle Donne.

La salita dello Spigolo Nord-Ovest, non richiede particolari doti alpinistiche, anche se è comunque consigliabile avere una buona padronanza nell’arrampicare con scioltezza per superare i diversi tratti di II°, alcuni dei quali un po’ esposti.
Nel complesso offre una scalata gradevole con passaggi divertenti su percorso sempre vario e interessante che ha il pregio di condurre su un eccezionale punto panoramico affacciato su tutta la Carnia in un ambiente arioso e solare.

Condizioni

CONDIZIONI

RITROVO

Parcheggio dopo l’abitato di Lovea

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Abbigliamento e attrezzatura per salite in alpinismo classico

RAPPORTO

1 : 2

INCLUSO NEL PREZZO

Materiale tecnico della cordata (corde, protezioni, …)

Tutti i costi della Guida Alpina

Servizi di Guida Alpina

Assicurazione recupero e soccorso

NON INCLUSO

Trasferimenti

Assicurazione personale, infortunio, annullamento viaggio, smarrimento bagaglio (consigliata)

Tutto ciò che non è specificato alla voce ‘incluso nel prezzo’

Itinerario

PROGRAMMA

Di seguito il programma dell’attività che svolgeremo

Si segue la stradina di accesso allo Stavolo Pignulêt e, dopo alcuni tornanti, si raggiunge il Rifugio Monte Sernio (1419 m). Si prosegue lungamente in salita nel bosco lungo il sentiero che si mantiene sempre discreto, mentre lo spigolo NO del Sernio appare sempre più incombente e minaccioso. Si continua poi su terreno più ripido fino alla sella e infine, rasentando le rocce, ad un forcellino nei pressi dell’attacco della via.
Per paretine, cengie e canalini si guadagna quota finché la pendenza diminuisce. Dopo un tratto più tranquillo si superano alcuni gradoni e facili roccette fino a raggiungere il crinale. Da qui si possono vedere le due cuspidi del Sernio, entrambe con una croce.
Non resta che percorrere la cresta, fino alla cima più alta sulla destra (2187 m).
La discesa segue l’itinerario della Via Normale fino al bosco e quindi, per Forca Nuviernulis,  Casera del Mestri e Creta di Mezzodì, si fa rientro al parcheggio lungo il sentiero percorso in mattinata.

Materiali

MATERIALI

Di seguito troverete l’indicazione per i materiali necessari.
La scelta che dovrete fare per il vestiario dipenderà dalle previsioni meteo.

Vi consigliamo di confrontarvi con la vostra guida per verificare le attrezzature e il vestiario da scegliere.
Apri la lista completa

Materiali Alpinismo Classico

Luogo

LUOGO


Monte Sernio – Alpi Carniche
Gallery
Condividi

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

1 giorno
2
2 min
3

Una via classica sul Sernio, il 'Monte delle Donne'  

Recensioni dell'attività

Non ci sono ancora recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.