3 giorni
4
Livello allenamento 4
2 min

Sulla vetta più alta delle Alpi con gli sci: il Monte Bianco

Data inizio:

il 30-04-2022

Dettagli

Le date e il numero dei partecipanti sono confermati
Qualora dovessimo apportare delle modifiche in conformità alle norme per il contenimento della pandemia, ne daremo informazione agli iscritti nonché aggiorneremo le pagine relative all’attività del nostro sito.
Nel caso di annullamento dell’attività a causa degli eventi legati alla pandemia vi garantiamo la riprogrammazione dell’attività stessa in altra data o il rimborso della quota versata.

DETTAGLI

Monte Bianco Scialpinismo: tre giornate per coronare un sogno di tutti gli scialpinisti.
Per chi pratica questa disciplina è sicuramente il modo migliore per raggiungere la vetta più alta delle Alpi.

E’ una salita impegnativa sia fisicamente che tecnicamente. Richiede infatti buone capacità nell’utilizzo di ramponi e piccozza per superare alcuni tratti ripidi e spesso ghiacciati, passo sicuro lungo l’aerea cresta delle Bosses e un ottimo allenamento per superare i 1800 metri di dislivello fino alla quota di 4810m.
La soddisfazione che si proverà in cima ripagherà certamente e ampiamente tutti gli sforzi e l’impegno profusi.

Monte Bianco scialpinismo: quali sono le caratteristiche principali di quest’avventura?

Il periodo migliore per la salita alla più alta vetta delle Alpi è la tarda primavera: da metà aprile e per tutto il mese di maggio si possono trovare delle ottime condizioni sia meteo che di innevamento.

La nostra proposta prevede la salita dal Rif Les Grands Mulets lungo la cresta del Dome fino alla Capanna Vallot e quindi, calzando i ramponi, lunga la cresta de Les Bosses alla cima del Monte Bianco.
La discesa segue il classico itinerario che sfiora nuovamente il nostro rifugio per rientrare al Plan des Aiguilles e quindi a Chamonix.

Non è da escludere però, qualora le condizioni lo rendano percorribile e sicuro, l’itinerario in traversata che sale dal Rif des Cosmiques e, superando il Col du Tacul e il Colle della Brenva, raggiungere la cima per poi scenderla in traversata lungo l’itinerario classico. Tale opzione sarà valutata al momento tenendo conto dei partecipanti e delle condizioni nivometeo.

Salendo verso il rifugio Gran Moulet
Attraversando il ghiacciaio de Les Bosses
Salendo, ramponi ai piedi, l'Arete de Dome
Fantastica discesa fra i seracchi
Curve nella polvere bianca del Bianco

Il programma del Monte Bianco Scialpinismo si svolge su tre giornate. Ciò ci permetterà di modulare al meglio gli sforzi e quindi garantire la maggior possibilità di successo per questa nostra salita.

A richiesta sarà possibile, nonché consigliato, organizzare una salita per preparazione e acclimatamento da svolgersi nei giorni precedenti sempre in zona.

Condizioni

CONDIZIONI

RITROVO

Chamonix

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Vestiario e attrezzatura da scialpinismo per tour di più giorni
Casco, Kit artva, pala e sonda, ramponi e piccozza

RAPPORTO

1 : 2

INCLUSO NEL PREZZO

Materiale comune della cordata (corde, protezioni, …)

Tutti i costi della Guida Alpina

Servizi di Guida Alpina

Assicurazione recupero e soccorso

NON INCLUSO

Trasferimenti

Impianti di risalita

Pernottamenti e mezze pensioni presso il rifugio e in valle come da programma

Assicurazione personale, infortunio, annullamento viaggio, smarrimento bagaglio (consigliata)

Tutto ciò che non è specificato alla voce ‘incluso nel prezzo’

Itinerario

PROGRAMMA

Di seguito il programma dell’attività che svolgeremo

Tale programma è da intendersi indicativo in quanto le tre giornate ci permetteranno di scegliere e modulare al meglio la salita tenendo conto delle previsioni meteo, delle condizioni delle vie di salita e dell’allenamento e capacità dei partecipanti.

Day 01

Ci troveremo a Chamonix nella mattinata e, dopo aver verificato i materiali, saliremo con gli impianti fino a Plan d l’Aiguille e quindi, in 4 ore di cammino raggiungeremo il Rifugio Grands Mulets dove pernotteremo.

Day 02

E’ la giornata per la salita della cima. Partiremo molto presto prima del sorgere del sole per seguire le tracce che ci portano sotto la cresta del Dome.
Saliremo l’Arete des Bosses utilizzando per un tratto anche i ramponi. Ricalzati gli sci supereremo il Dome per raggiungere l’omonimo colle, sotto la Capanna Vallot.
Lasciati gli sci al bivacco seguiremo l’aerea cresta de Les Bosses per raggiungere finalmente la cima del Monte Bianco.

La discesa avverrà per buona parte lungo l’itinerario di salita con un percorso che aggirerà anche delle zone crepacciate.
Ripassati sotto il Rifugio proseguiremo fino a raggiungere nuovamente la stazione intermedia dell’Aiguille du Midi per rientrare a Chamonix.

Day 03

E’ una giornata che potrà essere utilizzata come backup in caso di condizioni avverse ma anche per preparare la salita o godere di un ultima sciata dopo la cima prima di rientrare a casa.

Materiali

MATERIALI

Di seguito troverete l’indicazione per i materiali necessari.
La scelta che dovrete fare per il vestiario dipenderà dalle previsioni meteo e dall’attività scelta.

Vi consigliamo di confrontarvi con la vostra guida per verificare le attrezzature e il vestiario da scegliere.
Apri la lista completa

Materiali Sci Alpinismo su Ghiacciaio

Luogo

LUOGO


Monte Bianco
Gallery
Condividi

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

3 giorni
4
Livello allenamento 4
2 min

Sulla vetta più alta delle Alpi con gli sci: il Monte Bianco

Data inizio:

il 30-04-2022

Recensioni dell'attività

Non ci sono ancora recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.