2 giorni
4
3 min
4

Due giorni lungo la ferrata più famosa del Friuli con base al Rifugio De Gasperi

Data disponibile:

dal 11-09-2021 - al 12-09-2021 - durata: 2 giorni Consecutivi

Dettagli

Le date e il numero dei partecipanti sono confermati
Qualora dovessimo apportare delle modifiche in conformità alle norme per il contenimento della pandemia, ne daremo informazione agli iscritti nonché aggiorneremo le pagine relative all’attività del nostro sito.
Nel caso di annullamento dell’attività a causa degli eventi legati alla pandemia vi garantiamo la riprogrammazione dell’attività stessa in altra data o il rimborso della quota versata.

DETTAGLI

La Ferrata dei Cinquanta prende il nome dal gruppo che la ideò e la realizzò agli inizi degli anni ’90.Dal Rifugio de Gasperi verso il Creton di Culzei dove sale la Ferrata dei Cinquanta
Attraversa tutto il Gruppo del Clap, nelle Dolomiti Pesarine, salendo all’inizio alla Forca Alta di Culzei e quindi per creste della Cima Alta di Riobianco e del Lastron di Culzei fino alla vetta principale del Creton di Culzei.
L’itinerario scende quindi alla Forca dell’Alpino e, seguendo la Ferrata della Pannocchia, rientra al Rifugio De Gasperi.

Si tratta di un itinerario grandioso, impegnativo e lungo. Non a torto questa ferrata viene considerata una fra le più interessanti e impegnative delle Alpi Orientali.

Giochi acrobatici lungo la Ferrata dei CinquantaIl giro completo della Ferrata dei Cinquanta è impegnativo sia sotto il profilo tecnico che quello fisico.
Abbiamo pertanto programmato questa attività distribuendo la salita su due giornate.

Nella prima giornata saliremo agevolmente al Rifugio de Gasperi percorrendo il bellissimo sentiero attrezzato Regolo Corbellini, un itinerario storico che supera balze erbose, cenge talvolta anche scavate nella roccia e ponticelli superando, con un breve tratto poco più tecnico, un canalone impervio.

Ci avventureremo lungo la Ferrata dei Cinquanta il giorno seguente, dopo aver riposato al Rifugio de Gasperi apprezzando la splendida ospitalità del Gestore Simone che saprà viziarci con i suoi piatti prelibati-
Dal terrazzo naturale antistante il rifugio potremo anche godere della splendida vista sul Gruppo del Clap, verso le Dolomiti Pesarine e lungo quasi tutta l’omonima valle.

Dislivello: 1400 m

Tempo complessivo: 8 ore circa

Condizioni

CONDIZIONI

RITROVO

Parcheggio Pian di Casa – Val Pesarina

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Normale vestiario utilizzato durante i trekking o ferrate, imbracatura bassa, casco, kit da ferrata, lampada frontale

RAPPORTO

1 : 4

INCLUSO NEL PREZZO

Materiale tecnico della cordata (corde, protezioni, …)

Tutti i costi della Guida Alpina

Servizi di Guida Alpina

Assicurazione recupero e soccorso

NON INCLUSO

Trasferimenti

Servizio di mezza pensione al Rifugio de Gasperi

Attrezzatura personale, qualora sprovvisti (imbracatura, casco, kit da ferrata)

Assicurazione personale, infortunio, annullamento viaggio, smarrimento bagaglio (consigliata)

Tutto ciò che non è specificato alla voce ‘incluso nel prezzo’

Programma

PROGRAMMA

Di seguito il programma delle attività che svolgeremo

Day 01

Dopo aver usufruito della teleferica per trasportare il materiale più pesante al Rifugio De Gasperi ci trasferiremo in località Tesis.
Lasciata l’auto, saliremo lungo la carrareccia fino al Passo Siera dove ha inizio il Sentiero Attrezzato Regolo Corbellini.
E’ un percorso che ci permette di raggiungere il Rifugio De Gasperi godendo di uno splendido panorama attraverso cenge e semplici tratti di arrampicata sempre attrezzati. Avremo quindi anche la possibilità di mettere a punto la nostra conoscenza e la nostra tecnica con un’attenzione particolare alla sicurezza lungo le vie ferrate.
Passeremo la notte al Rifugio De Gasperi

Day 02

Dopo una golosa colazione ripercorreremo a ritroso un breve tratto del Sentiero Corbellini fino all’attacco del nostro itinerario: la Ferrata dei Cinquanta, uno degli itinerari attrezzati più lunghi del Friuli ma anche più spettacolari.
Raggiungeremo la cima del Creton di Culzei a quota 2458m dopo aver percorso la cresta del Pilastro dei Cinquanta del Clap e sul Lastron di Culzei scenderemo alla Forca dell’Alpino.
Da qui, lungo un ultimo itinerario attrezzato, la Ferrata GAS sullo sperone della Pannocchia, raggiungeremo il vallone del Malavoglia e quindi il Rifugio.
Dopo una meritata pausa non ci aspetterà che una piacevole camminata fino alla località Pian di Casa dove avrà termine la nostra escursione

Materiali

MATERIALI

Di seguito troverete l’indicazione per i materiali necessari.
La scelta che dovrete fare per il vestiario dipenderà dalle previsioni meteo.

Apri la lista completa

Materiali Via Ferrata

Luogo

LUOGO


Rifugio De Gasperi – Val Pesarina
Luogo
Condividi

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

2 giorni
4
3 min
4

Due giorni lungo la ferrata più famosa del Friuli con base al Rifugio De Gasperi

Data disponibile:

dal 11-09-2021 - al 12-09-2021 - durata: 2 giorni Consecutivi

Tratto verticale e esposto della Ferrata dei 50 nelle Dolomiti Pesarine

Recensioni dell'attività

Non ci sono ancora recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.